Alguer.mobi®
martedì 18 giugno 2024, 19:27
11 giugno 2024 Cor
Riconosce la vittoria dell´avversario, ma Marco Tedde, candidato sindaco del centrodestra ad Alghero, sconfitto da Raimondo Cacciotto, annuncia querele contro chi avrebbe avvelenato la campagna elettorale
Comunali, lo sconfitto Tedde annuncia querele
ALGHERO - «Al di là del risultato, che ha premiato gli avversari, sono convinto che questa campagna elettorale sia stata una straordinaria esperienza politica e di vita. Per la verità anche caratterizzata da una serie di atteggiamenti bizzarri da parte di alcuni. Che però verranno attentamente valutati dal Giudice penale. Sono eccessi che comunque fanno parte del “folklore“ della politica. Ho incontrato migliaia di cittadini, decine di associazioni, imprenditori, professionisti, lavoratori dipendenti. Con tutti mi sono confrontato sui temi del nostro programma e ho ricevuto suggerimenti, spunti e ipotesi di soluzione ai problemi di Alghero. Ho apprezzato il livello elevatissimo di fiducia nei confronti miei, di FI e della coalizione». Parole di Marco Tedde.

«Dall’opposizione lavoreremo con la nostra coalizione per il riscatto di Alghero e di tutta l’Arra vasta, a stretto contatto con tutte le forze politiche del territorio. Vogliamo contribuire a disegnare e costruire l’Alghero del 2030, l’ Alghero dei giovani, delle future generazioni. Offriremo la nostra convinta collaborazione al sindaco Cacciotto, ovviamente sempre nel rispetto dei rispettivi ruoli. Ma vorremmo anche contribuire a rigenerare e a riqualificare la politica algherese, che ha necessità di rinnovamento anagrafico ma anche, e soprattutto, culturale. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuto con affetto, a partire dai militanti e dai candidati della Coalizione, dai miei familiari e dai miei amici, e dalle tante migliaia di cittadini che credono in me e mi hanno sostenuto con convinzione» chiude Marco Tedde.
© 2000-2024 Alguer.it®