Alguer.mobi®
mercoledý 1 febbraio 2023, 04:37
24 gennaio 2023 Cor
Blitz sul lungomare ad Alghero del nucleo specializzato dei carabinieri di Sassari nella giornata di ieri. Da numerosi anni la struttura Ŕ abbandonata a se stessa e pericolosa. La stessa fine, in passato, era capitata al Lido Iride
Il Noe sequestra il Caval Marý
ALGHERO - Sigilli al Caval Marý di Alghero, lo storico immobile ubicato sul lungomare della Riviera del Corallo, in passato indimenticabile cuore pulsante della movida algherese, oggi pericoloso e abbandonato. Blitz del Noe nella giornata di lunedý. Il nucleo dei carabinieri specializzato ha fatto visita ieri nello stabile, trovandoci dentro alcuni senzatetto: da numerosi anni ormai, il luogo Ŕ infatti frequentato da sbandati e tossici, imbottito di rifiuti di ogni genere. I militari lo hanno posto sotto sequestro preventivo e con tutta probabilitÓ l'autoritÓ giudiziaria chiederÓ un puntale sopralluogo alle competenti squadre dei vigili del fuoco per constatarne lo stato strutturale dei muri portanti. Solo a quel punto per il Caval Marý si potrÓ ipotizzare un nuovo futuro o la demolizione. Soltanto pochi mesi fa infatti, dopo un abbandono decennale, la Giunta comunale algherese aveva approvato delle linee guida per un'ipotesi di rilancio e gestione con l'intervento dei privati.
© 2000-2023 Alguer.it®